Quando hai studiato economia domestica, risparmiare diventa un gioco da ragazzi: con metà delle luci accese risparmio fino al 50% e mi dicono pure bravo

Non voglio aggiungermi al coro di polemiche e lamentele, sterili e fini a se stesse, sull’assenza di interventi per il ripristino della pubblica illuminazione. Mi sono volutamente astenuto dal commentare i risultati sul risparmio ottenuto negli ultimi 4 anni dal Dipartimento Pubblica Illuminazione, per evitare di gettare benzina sul fuoco, ma ora non ci sto più. Penso sia inconfutabile, che se anche noi tenessimo spente metà delle lampadine all’interno delle nostre abitazioni riscontreremmo costi di gestione più contenuti.La gestione familiare del Comune di Messina, amministrata da buon padre di famiglia, è probabile che voglia  ottenenere così i suoi brillanti risultati, lasciando al buio interi quartieri, rioni e contrade.
Abbiamo atteso, con ansia e molta pazienza, che i problemi legati all’assenza della ditta, dedicata alla pubblica illuminazione, fossero archiviati e si potesse scrivere la parola fine alla farsa della luce ad intermittenza per le strade della città, ma ciò non è avvenuto.
Infatti, continuiamo a registrare assenza di pubblica illuminazione in numerose strade. Come consigliere circoscrizionale, non mi sono limitato alla mera segnalazione o ad inoltrare i soliti mille solleciti, ho avanzato proposte concrete.
Il 28 luglio del 2017 ho inviato all’assessore con delega ai Lavori Pubblici Ing. Sergio De Cola, al Dirigente Dipartimento Lavori Pubblici Ing. Antonio Amato e all’Assessore al Bilancio Dott. Vincenzo Cuzzola la proposta per l’adozione del Noleggio Operativo.
Con tale procedura, il Comune non impiega proprie risorse finanziarie né per la realizzazione degli interventi né per la manutenzione degli impianti, opportunamente modificati a spese del concessionario.
I Comuni che hanno adottato il Noleggio Operativo, grazie all’uso dei più moderni Led di ultima generazione, sono riusciti ad ottenere un ammodernamento e miglioramento dell’illuminazione stradale ed un abbattimento dei costi energetici.
I più moderni sistemi a Led consentono una gestione ottimale dell’impianto con controlli automatici di accensione, potenza del flusso in base al periodo della giornata e l’adeguamento alla stagione dell’anno.
Praticamente, l’amministrazione comunale a fronte di un ammodernamento dell’impianti d’illuminazione andrebbe a ridurre di circa il 70% il consumo energetico. Ma alla mia proposta non ha mai fatto seguito alcuna risposta.
Ad essere sinceri un minimo di interlocuzione è avvenuta su Facebook, per l’esattezza, sono stato invitato dall’assessore De Cola ad andarlo a trovare in assessorato per apprendere, cito testualmente “quello che stiamo facendo in termini di programmazione ( concreta non chiacchiere) per la pubblica illuminazione”.
Non ho mai dubitato delle buone intenzioni dell’assessore Sergio De Cola, ma dal momento che i problemi non riguardano solo il sottoscritto, ritengo che sia più corretto che vengano, lui e il dirigente al ramo, a raccontare all’intero consiglio della VI circoscrizione come numerose strade cittadine verranno nuovamente illuminate.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...